Nav view search

Cerca

Cavitazione

Spesso perdere peso e soprattutto eliminare i cuscinetti di grasso localizzati, è molto difficile, nonostante dieta e attività fisica. Per questo, in molti casi, è necessario un programma integrato, di alimentazione e dimagrimento, insieme a trattamenti di medicina estetica mirati e specifici.

La Cavitazione è un metodo di emissione di ultrasuoni, nel quale l’onda sonora viene spinta verso il tessuto adiposo, così da causare un movimento all’interno delle cellule adipose nelle quali si formano delle microbolle che crescono e poi implodono, disintegrando le cellule di grasso.

Gli ultrasuoni, dunque, vengono utilizzati per rompere le cellule adipose, in modo graduale e indolore, così da poter ridurre il tessuto adiposo senza intervenire chirurgicamente.

Il metodo della cavitazione medica si distingue da quello della cavitazione estetica, principalmente per il tipo di apparecchiatura utilizzato, e poi, perché il trattamento eseguito dal medico, può essere associato all’infiltrazione di sostanze lipolitiche che aumentano ulteriormente l’efficacia della terapia.

La tecnica della cavitazione è indolore e gli unici e rari effetti collaterali sono delle sensazioni di torpore della parte trattata, sensazioni di calore, un lieve edema, e un rumore avvertito nelle orecchie durante il trattamento.

La cavitazione può essere utilizzata per trattare adiposità localizzate e livello di:

  • l’addome
  • l’interno coscia
  • le coulotte de cheval
  • i fianchi,
  • le ginocchia
  • le braccia

Il grasso rilasciato dagli adipociti, viene eliminato attraverso il metabolismo, in modo rapido e naturale. E’ però opportuno bere molta acqua e fare un massaggio linfodrenante nei giorni che seguono il trattamento, per aiutare il corpo ad eliminare i grassi messi in circolo.